Prenota subito la tua vacanza in Abruzzo. Richiedici un preventivo!
Chiama ora
Italiano English

Natura

Natura: escursioni

Se c’è una cosa che rende davvero speciale una vacanza a Pineto, è la possibilità di trovarsi, in meno di un’ora, dalla riva del mare alle vette più alte dell’Appennino. La biodiversità che è possibile incontrare in pochi chilometri sia lungo la costa che verso l’interno e i monti sono tra le più varie in italia. In meno di un’ora si passa dalla costa alle pendici del Gran Sasso, attraversando tutte le sfumature del paesaggio e della sua natura. Scoprire la nascita e la formazione delle Dune Costiere, cavalcare all’interno di paesaggi spettacolari, riscoprire a piedi o in bicicletta i tempi e i paesaggi e che caratterizzano la vita e la storia del nostro territorio sono solo alcune delle selezionatissime esperienze che abbiamo pensato per i nostri ospiti.

Visite guidate all’Area Marina Protetta Torre di Cerrano

Visite guidate al Giardino Botanico della Torre, che si svolgerà tutti i giorni dalle 18,00 alle 19,00 escluso il lunedì; visite guidate a Torre Cerrano, al suo Giardino Botanico e alla Duna antistante, che si svolgerà tutti i giorni dalle 9,00 alle 11,30; Si ricorda che la Torre è visitabile su prenotazione la mattina alla ore 9,00 oppure tutte le sere alle ore 17,00. Per prenotarsi basta inviare una mail all’indirizzo info@torredelcerrano.it, oppure telefonare al numero 085 9492322. Per ulteriori informazioni www.torredelcerrano.it.

Visite guidate nella Riserva Naturale dei Calanchi di Atri

I calanchi sono maestose architetture naturali, il cui aspetto suggestivo deriva da una forma di erosione dinamica, provocata dalle passate deforestazioni e favorita dai continui disseccamenti e dilavamenti che agiscono sul terreno argilloso. I calanchi si possono osservare in molte zone collinari, ma solo nei dintorni di Atri caratterizzano così fortemente il paesaggio, tanto che nel 1995 sono diventati Riserva Naturale Regionale e nel 1999 Oasi WWF. La Riserva organizza escursioni guidate molto interessanti e suggestive, per diversi livelli di difficoltà e durata.

Escursioni guidate pomeridiane.

Anche grazie alla vicinanza con il mare, ogni estate moltissimi turisti partecipano ai programmi escursionistici della Riserva. Guide qualificate accompagnano i partecipanti lungo i sentieri, alla scoperta dei segreti dei calanchi. Le visite si svolgono di pomeriggio e hanno una durata di circa due ore e mezza. Necessario un abbigliamento adeguato (almeno scarpe da tennis). Si consiglia di portare una borraccia, una macchina fotografica e/o un binocolo.

La luna e i calanchi

Questa suggestiva iniziativa consiste in visite guidate notturne al chiarore della luna piena, che conferisce al paesaggio un aspetto lunare. L’atmosfera è davvero magica, e le spettacolari formazioni calanchive si mostrano in una luce decisamente inusuale (Su prenotazione).

Scuola di equitazione

Un percorso di conoscenza del cavallo e della sua cultura aiuterà anche i più diffidenti ad acquisire fiducia nell’animale ed in se stessi. La messa in sella di principianti e bambini è affidata ad un tecnico accompagnatore equituristico qualificato che provvederà ad istruire i neo cavalieri sulle tecniche basilari dell’equitazione. Le lezioni di equitazione, della durata di un’ora, specialmente all’inizio sono singole; su richiesta è possibile effettuare lezioni a micro gruppi micro di massimo 3 cavalieri. Si impara a cavalcare in arene con fondo in sabbia: si inizia in un tondino dal diametro di 18 metri ed in un’arena  di 25 x 40 metri, poi l’insegnamento continuerà “fuori dai recinti”,  immersi nella natura. Le lezioni di equitazione vengono svolte nel rispetto dei tempi di ogni singolo cavaliere in un crescendo di acquisizioni tecniche (passo, trotto, galoppo…) per giungere ad una “padronanza” e  controllo del cavallo che  permetteranno in assoluta sicurezza di godere appieno delle passeggiate e dei trekking.

Per Info: http://www.cavalcandolabruzzo.com/

Passeggiate a cavallo

Dalla collina alle campagne, dal mare alla montagna: vivi la natura in compagnia del cavallo, scoprendo le meraviglie di un territorio unico. Semplici passeggiate o trekking vero e proprio, per un’ora, per l’intera giornata o per più giorni. Le scelte possibili, dai tempi al percorso, sono infinite: le avventure a cavallo sono tutte totalmente personalizzabili, in base alle preferenze dei cavalieri. Di seguito, solo a titolo di esempio, le escursioni più amate dai nostri utenti.

Passeggiata: “LE TERRE DEL CERRANO”

Seguendo il selciato, raggiungiamo la sommità della collina dove si aprono panorami mozzafiato sul tipico territorio abruzzese; lo sguardo corre dal blu del mare fino alle maestose vette del Gran Sasso.

Durata: una o 2 ore - Periodo: tutto l’anno - Livello di difficoltà: accessibile anche a principianti

Passeggiata: “I CALANCHI DI ATRI”

Seguendo il sentiero ad ovest, raggiungiamo il tracciato di 28chilometri della cicloippovia della “Riserva Naturale dei Calanchi di Atri”; 390 ettari di Oasi WWF che custodiscono  un paesaggio unico, frutto di lente erosioni del terreno argilloso. Sembrerà di cavalcare in un paesaggio unico, a tratti  lunare; accompagnati dai richiami delle poiane, dei gheppi e dei colorati gruccioni.

Durata:  6 ore - Periodo: tutto l’anno - Livello di difficoltà: riservato a cavalieri con media esperienza

Per Info: http://www.cavalcandolabruzzo.com/

Escursioni e Trekking nel Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga

Vale davvero la pena di dedicare alcune ore della vostra vacanza ad una escursione o passeggiata nel vicino Parco Nazionale del Gran Sasso. Guide esperte sapranno proporvi percorsi per tutte le necessità, alla scoperta delle nostre bellissime montagne, attraverso boschi, ruscelli, cascate, paesaggi sempre nuovi.

---

Vi segnaliamo infine il C.E.A. IL BOSSO (Centro di Educazione Ambientale di Interesse Regionale ai sensi della LR 122/99). Le attività proposte sono molte e interessanti e con il dovuto anticipo possono essere realizzate su misura. Ecco alcune possibilità:

Per Info www.gransassolagatrek.it

Escursioni in canoa

Un’escursione in canoa sul Tirino, definito il fiume più bello d’Italia, è il modo migliore per rilassarsi con la mente e con il corpo. L’acqua cristallina, la vegetazione rigogliosa e la ricca fauna, vi accompagneranno su questo fantastico itinerario. Partendo dalla località San Martino, nel comune di Capestrano (AQ), è possibile risalire il fiume in prossimità delle sorgenti di Capo d’Acqua, dove viene offerta l’opportunità di suggestionarsi con un rigenerante bagno nelle fredde acque di questo splendido fiume. Durante l’escursione gli ospiti avranno la fortuna di conoscere il patrimonio culturale, monumentale, paesaggistico e naturalistico della Valle del Tirino, territorio nel quale è stata rinvenuta la statua del Guerriero di Capestrano, e riceveranno tante preziose informazioni elargite dagli accompagnatori.

Un’escursione dove è davvero possibile conoscere gli autentici saperi e sapori di questo favoloso corso d’acqua, ricadente nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, rinfrescarsi la bocca con le sue gelide e limpide acque, deliziare il palato con il gusto della sedanina d’acqua: pianta autoctona totalmente immersa nell’acqua che viene fatta assaggiare agli ospiti dopo essere stata direttamente raccolta dai nostri accompagnatori.

Lunghezza percorso: circa 5 Km

Grado di difficoltà: Facile (consigliato per le famiglie)

Durata: circa 2,30 ore. SOLO SU PRENOTAZIONE

Escursionismo e trekking

Tra i Parchi Nazionali e le Oasi WWF abruzzesi, ci avventureremo per sentieri escursionistici con suggestive mete panoramiche o addentrandoci in boschi secolari di abeti bianchi e di faggi dal sapore di fiaba, lungo fiumi e torrenti che solcano suggestive valli. Saliremo su vette ed esploreremo luoghi solitari per scoprire la natura più incontaminata. Potremo preferire percorsi notturni in cui immergerci completamente tra versi e suoni misteriosi. Per rendere completa la nostra esperienza, ogni escursione sarà integrata con diverse attività come: birdwatching, orienteering ed attività di vario genere. Le escursioni sono di media difficoltà ed accessibili a coloro che amano conoscere ed assaporare la natura in modo semplice ed attivo. Tutte le escursioni saranno guidate da personale esperto e qualificato quali: Accompagnatori di media montagna, guide ambientali escursionistiche, biologi e naturalisti.

Centro visita del Lupo

In Italia, agli inizi degli anni ’80, il lupo (Canis lupus) era in forte pericolo di estinzione e su tutto il territorio nazionale si stimavano poco più di 100 esemplari. Da questa situazione drammatica nacque il progetto banca genetica del lupo che aveva come obiettivo principale quello di assicurare il mantenimento di un gruppo di individui per poter essere rilasciato in caso di crolli inattesi della popolazione selvatica.

Nel corso degli anni, grazie all’incremento numerico delle popolazioni selvatiche di lupo, sono mutati gli obiettivi specifici di queste aree. Attualmente, la loro funzione è quella di curare e ospitare momentaneamente gli animali rinvenuti feriti in natura, condurre ricerche scientifiche, creare “cultura” nella convinzione che la conoscenza del lupo, oltre alle emozioni che ne derivano, è di fatto uno dei modi migliori per contribuire alla conservazione della specie. Tali motivazioni hanno indotto oggi il Corpo Forestale dello Stato al mantenimento delle aree faunistiche del lupo ed alla creazione di un Centro Visita del Lupo.

Dal 1 Aprile al 30 Giugno il centro resterà aperto la domenica ed i giorni festivi; dal 1 luglio al 15 settembre il centro resterà aperto tutti i giorni.

La visita ha una durata di 2,30 ore, comprende:

Il Museo del Centro Visita del Lupo costituito da tre sale che ospitano una mostra didattica sulla biologia e l’ecologia del lupo ed il suo difficile rapporto con l’uomo ed una sala dove è possibile ascoltare gli ululati degli animali

Il Percorso didattico “Dalle Prede ai Predatori”. Lungo tale percorso sarà possibile osservare: – Gli ungulati (cervi, daini, cinghiali, mufloni, caprioli…..) – I rapaci (aquila reale, gufi reali, gheppi, poiane….) – I lupi. Il tragitto è adatto anche ai più piccini: l’area dei lupi è raggiungibile attraverso un semplice percorso a piedi di circa 15 – 20 minuti.

Cicloescursionismo Gran Sasso

Vi sono molti diversi percorsi, corrispondenti diversi livelli di difficoltà:

Tracciato Verde -

Livello: Principiante/Beginner; Lunghezza totale del percorso: 28km Durata dell’escursione: 1 giorno Percorso: Campo Imperatore-Lago Racollo-Calascio-Santo Stefano di Sessanio

Tracciato Blu -

Livello: Intermedio; Lunghezza totale del percorso: 48km Durata dell’escursione: 2 giorni Percorso: Campo Imperatore-Fonte Vetica-Castel del Monte-Calascio-Santo Stefano di Sessanio

Per tutte queste attività si consiglia di chiamare almeno un paio di giorni prima, per questioni logistiche e per maggiori informazioni.

Sede operativa: Via Antonio Gramsci presso Centro Visite Fiume Tirino. 65022 – BUSSI SUL TIRINO (PE)

Tel: 085 9808009 – Fax: 085 9090305 – email: info@ilbosso.com

Numero di prenotazione unico per tutte le attività:  +39 0859808009